logo


  1. sandro montefiori Rispondi
    il salario minimo dovrebbe essere soglia minima di reddito da lavoro qualificante le fattispecie di reato di caporalato e di sfruttamento di manodopera, di recente riformati nel codice penale. Il penale sarebbe di certo un deterrente più efficace, oltrechè appropriato. Cosa può qualificare un reato di sfruttamento se non gli usi e equità, quanto meno riferiti ad un numero scritto ed uguale per tutti come dovrebbe essere la legge?? la sua applicazione obbligatoria nei contratti azinedali e idnividuali di lavoro presso i datori con meno di 15 dipendenti, per supplire alla mancanza di una RSU obbligaotia. E' lì che il licenziamento è libero, e il sindacato è debole.
  2. Savino Rispondi
    Hanno paura del salario minimo tutti quelli che sfruttano e che fanno lavorare in nero, senza condizioni dignitose e di sicurezza, assieme a tanti sindacati di comodo e a tanti funzionari infedeli di comodo.