logo


  1. Fernando Di Nicola Rispondi
    In un seminario Inps, di cui si trova traccia negli studi e seminari pubblicati nel sito, si identiicano e quantificano due aree di "inefficienza" del reddito di cittadinanza in relazione ai poveri: 1) l'abnorme ruolo del patrimonio nel filtrare e determinare i beneficiari (scelta governativa molto condivisa negli ambienti politici e tecnici) esclude la maggioranza dei poveri; 2) l'abnorme evasione (degli autonomi) e sommerso (dei dipendenti) include invece un'ampia quota di soggetti che non avrebbero diritto al reddito di cittadinanza. Questi due fattori, assieme all'avvio in corso d'anno 2019 del RdC, rendono difficile un'analisi fondata sulle stime Istat dei poveri 2018 vs 2019.