logo


  1. Alberto Isoardo Rispondi
    Sicuramente non è per la pandemia che hanno spostato la data delle elezioni, infatti in tutta Europa votano, solo in Italia si prolunga all’infinito la legislazione di emergenza, si annullano i diritti individuali e si impedisce alla gente di lavorare con regole e regolette che servono ai giornali che, a parte difendere queste regolette, non saprebbero cosa dire ed allora ogni giorno ci descrivono cosa possiamo fare o no. Posticipare le elezioni è un ulteriore dimostrazione della poca serietà della politica italiana per cui è tutto sacro tranne quello che fa comodo modificare. Per la prima volta i cittadini si trovano in una situazione in cui tutto può essere negato o concesso con il beneplacito di tutta la struttura dello stato da Quirinale in giù, senza parlare dei controlli di legittimità che la magistratura avrebbe potuto effettuare invece di girarsi dall’altra parte. Posticipazione delle elezioni e semestre bianco saranno carte ottime nelle mani di questo governicchio che può permettersi di giocare con i destini dei cittadini. Insomma ormai l’Italia, toccato il fondo inizia a scavare!