logo


  1. Giuseppe GB Cattaneo Rispondi
    Corretto. Ottimo. Comunque ogni livello di regolamentazione produce degli affetti che favoriscono o penalizzano qualcuno.
  2. emilio Rispondi
    L'analisi qui illustrata è per forza di cose un po' imprecisa. Comunque sorprende che si parla di inefficacia della regolamentazione e della supervisione solo quando a rimetterci sono gli operatori e non singoli investitori. Questo è il punto fondamentale a mio avviso. La regolamentazione riconosce alle banche dei vantaggi che non riconosce agli investitori privati cd retail ad es. questi non possono operare allo scoperto cosa che possono fare gli operatori. Insomma detto in altre parole se il valori dei titoli sul mercato corrispondesse realmente al valore delle aziende che rappresentano sarebbe molto più stabile nel tempo e questo è a mio avviso il principale fallimento della struttura dei mercati.
    • Alice Rispondi
      Grazie, Emilio, per il chiarimento.