logo


  1. Piero Rispondi
    Il debito non va ristrutturato solo in Grecia, ma in tutto il mondo, il debito sia pubblico che privato e' cresciuto notevolmente, in Europa, grazie alla moneta unica che grazie ai bassi tassi ha agevolato l'indebitamento e non ha permesso lo sviluppo. Oggi dobbiamo tornare a tutelare l'economia reale, deve tornare a crescere, si parla di tagliare il debito, chiaro che la manovra è molto difficile, invece con una buona e sana inflazione avremo lo stesso effetto e nessuno si opporrà, naturale ad eccezione dei risparmiatori tedeschi che la Merkel in più occasione ha detto che non vuole espropriare.
  2. bob Rispondi
    ...la distruzione della ricchezza ma soprattutto la scomparsa della classe media porterà in Europa alla nascita di pericolosi nazionalismi . Economia e politica che ridistribuisce ricchezza sono temi da discutere sono le regole su cui possiamo dibattere di numeri e statistiche e non viceversa
  3. Piero Rispondi
    L'unione bancaria finirà per uccidere l'Europa, rimarrà solo la Germania e i paesi virtuosi del nord; il fallimento dell'AVO endogena e' sotto gli occhi di tutti. Oggi ci dobbiamo concentrare sull'economia reale, ciò potrà essere fatto o dai singoli paesi con fondi a disposizione che potranno essere reperiti solo con la mutualizzazione del debito ( euro bond), non vedo vie d'uscita, il Pil in Europa deve crescere per tutti i paesi, non solo per la Germania.
    • bob Rispondi
      .. se pensiamo che tutti i problemi siano addebitabili alla Germania non si va da nessuna parte. Qui ci vuole un progetto politico direi "visionario" per far capire a tutti gli Europei che andare in ordine sparso vantaggi non ci sono per nessuno. Ma se affrontiamo il problema di Europo-Continente sotto il profilo economico e di sviluppo dobbiamo metterci in testa che non possiamo pensare di produrre le aste degli occhiali o la chimica di base, dobbiamo produrre tecnologia, ricerca, brevetti , sotto questo profilo la Germania è un esempio, l'unica Paese che ha multinazionali che tengono testa al resto del mondo. Se pensiamo che con la favolettta di Eataly ci affermiamo nel mondo..almeno noi Italiani saremi dei novelli emigranti...un pò più pukiti ma niente di più
  4. Miguel Rispondi
    «All’indomani della decisione di ricorrere al referendum, infatti, è iniziata una corsa agli sportelli:» Dal grafico mi sembra che la fuga sia iniziata molti mesi prima, da novembre 2014.
  5. bob Rispondi
    RICAPITALIZZAZIONE: Operazione mediante la quale si realizza un aumento effettivo del capitale sociale di un’impresa! Esimio Prof se qui non si torna a parlare di politica e di economia reale e si lascia perdere finanza creativa e leve fiscali non solo non ne usciamo ma distruggiamo nel vero senso del termine lo sviluppo e il benessere fin qui creato, Ma se no parliamo di economia reale mi spiegate come cavolo fa la Grecia a restituire il debito? A parte che se non sarà almeno dimezzato non restituirà un bel niente. Ma qui bisogna sapere cosa fa , cosa produce la Grecia nei prossimi 30 anni. I piani industriali non si fanno in 3 giorni. Se parliamo di Europa Unita non vedo nessuno che dica come possiamo sviluppare in termini economici e di crescita il territorio ellenico nell'ambito Europeo. Investiamo ( parlo al plurale da cittadino europeo) sul turismo? Sull'industria navale? Nell'agricoltura mediterranea? Sigle, diagrammi, statistiche , proiezioni ...a me sembrano compitini da fare ....la realtà è ben diversa
    • Miguel Rispondi
      Sacrosante verità.