logo


  1. antonio petrina Rispondi
    la fusione e l'aggregazione ( unione) su base volontaria è ottima ,ciò che strida è obbligare tali forme associazionistiche come nel ventennio .Gli enti locali virtuosi sanno dove e come creare servizi efficienti
    • Mario Rossi Rispondi
      Io mi domando ancora quali siano questi tanto decantati servizi dei comuni!! io in 42 anni di vita non ho mai visto ne usufruito di nessun servizio gratuito di qualità fatto dal mio comune. Ho sempre pagato tasse per cose che non ho mai visto nemmeno da lontano. Mi domando cosa facciano i dipendenti comunali visto che ogni volta che sono dovuto andare in comune è stato per pratiche burocratiche di cui avrei fatto volentieri a meno e ogni volta impiegati inetti e svogliati mi hanno fatto perdere un sacco di tempo. Allora pago per avere quali sfavillanti prodotti? booooooooooooooooooooo!
  2. EzioP1 Rispondi
    Ottima la decisione quella di alcuni comuni i accorparsi, ma quanti di questi hanno fatto operazione di banale facciata e quanti invece hanno preso sul serio l'opportunità di dare un vantaggio ai cittadini razionalizzando le spese e non semplicemente spendendo a piacere quanto loro in più assegnato ? Ho l'esempio di alcuni comuni che hanno fatto l'accorpamento solo per quanto riguarda la vigilanza cittadina. Il risultato è che prima i vigili percorrendo le strade a piedi o in bicicletta vedevano ciò che abbisognava di rimedio, ora invece girano in coppia in auto e non vedono nulla. Una situazione veramente paradossale in quanto l'accorpamento ha consentito di creare una struttura ad hoc per la vigilanza creando un direttore con compensi al massimo consentito dalla legge, mentre prima questo non c'era. Se si vuole fare un confronto serio si analizzino tutte le principali funzioni comunali e si veda se e come queste sono state accorpate e i relativi pro e contro.
    • Mario Rossi Rispondi
      Perchè è sbagliato il metodo!!! se fossi il presidente del consiglio direi: da domani i comuni non hanno più un centesimo di finanziamento a meno che non superino il milione di abitanti. Volete il vostro comune sotto casa? Bene ......pagatevelo da voi!!!!!!
  3. serlio Rispondi
    60 milioni di italiani e 8800 comuni sono due numeri che non stanno bene assieme! pertanto ben venga qualcuno dell'"intellighenzia" che se ne rende conto e non attua la consueta mistificazione + comuni = + democrazia. + comuni = + spesa pubblica + spreco e + efficienza. Purtroppo i partiti non se ne sono ancora resi conto, o meglio lo sanno benissimo, ma spacciano il loro interesse per quello collettivo.