Lavoce.info

L’invecchiamento della popolazione italiana in quattro grafici

Le nuove previsioni Eurostat sulla popolazione e sulla sua composizione sottolineano ancora una volta la tendenza all’invecchiamento dell’Unione europea, che segue un processo in atto anche nella maggior parte delle economie avanzate.

Un invecchiamento eccessivo della popolazione rischia di avere pesanti ricadute sull’economia, a partire dal maggiore sforzo richiesto al welfare pubblico fino alla minore capacità innovativa che una popolazione anziana può garantire rispetto ad una più giovane.

In questa serie di grafici, abbiamo messo in luce i principali dati sulle tendenze demografiche in Italia e in Europa.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molti altri siti di informazione, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Leggi anche:  Tre grafici per la Giornata Internazionale della Donna
Leggi anche:  L'Italia vista dall'Ocse in sei grafici

Precedente

Working poor, tra salari bassi e lavori intermittenti*

Successivo

Il Punto

  1. Mario

    Se nel 2030 la metà della popolazione italiana ha più di 50 anni ecco spiegati la stagnazione del pil (poca innovazione e pochi investimenti in istruzione ed edilizia per le giovani coppie) e che le elezioni si vincono convincendo i propri elettori a recarsi al seggio e non facendo cambiare idea chi a votato in altra maniera nelle elezioni precedenti.

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén