Il cronoprogramma del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) prevede per il 2021 l’adozione di 51 interventi (27 riforme e 24 investimenti) per sbloccare la prossima tranche di finanziamenti europei. In totale, il nostro paese si è impegnato a conseguire 528 obiettivi entro il 2026.

Il 23 settembre, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Roberto Garofoli ha presentato al Consiglio dei Ministri la prima relazione di monitoraggio sull’attuazione del piano, che rivela uno stato di avanzamento in anticipo per quanto riguarda le riforme, ma a rischio ritardo relativamente agli investimenti: quattro su cinque previsti entro settembre devono ancora vedere la luce.

In questa serie di grafici abbiamo esaminato i principali dati sullo stato di avanzamento dei progetti per il 2021 contenuti nella relazione.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molti altri siti di informazione, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Leggi anche:  Gli studenti universitari in quattro grafici
Leggi anche:  Stranieri e migranti in Italia in quattro grafici