I dati sulle dichiarazioni fiscali del 2020, relativi al 2019, offrono una panoramica approfondita della distribuzione dei redditi nel nostro paese. Pur non trattandosi di un quadro completo, la maggior parte dei lavoratori italiani è tenuta a compilare la dichiarazione dei redditi, rendendo così possibile un confronto tra le varie tipologie contrattuali, tra i tipi di attività e tra i territori.

In questa serie di grafici, mostriamo alcuni degli spunti più interessanti emersi dai dati relativi all’ultimo anno prima della pandemia, a partire dalla “fuga” degli autonomi dall’Irpef verso il regime forfettario e dal divario Nord-Sud nella distribuzione del reddito.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molti altri siti di informazione, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Leggi anche:  Tokyo 2020 in cinque grafici
Leggi anche:  L'impatto delle sanzioni in quattro grafici