logo


  1. Savino Rispondi
    Il diritto del lavoro dovrebbe essere una branca del diritto pubblico e non del diritto privato, per la rilevanza sociale che assume e per la garanzia della certezza del diritto. Dopo, sarebbe sufficiente la contrattazione di secondo livello più dettagliata nei diritti, nella sicurezza e nel welfare aziendale. Va abbandonato il retaggio del sindacato di massa, diventato appesantimento burocratico.