logo


  1. Nicola Rispondi
    Mi sembra veramente troppo presto per trarre qualsivoglia tipo di conclusione. Nel momento del passaggio, la volatilita' chiaramente aumenta. Basta un po' di senso comune per un'impresa che faccia un po' di magazzino "prima" delle nuove regole perché almeno per i primi mesi ci sara' un certo caos burocratico. Oltretutto, in piena pandemia mi pare un po' tutto caotico. Credo che fra un semestre si potra' provare a dire qualcosa di piu'. Non dimentichiamo poi che Brexit é una storia vecchia ormai e le aziende hanno avuto tutto il tempo per adeguare le loro catene di fornitura. Per esempio, sapendo dei problemi di Gennaio io si organizza per aumentare i volumi a Dicembre e Febbraio o qualcosa del genere. In conclusione, io aspetterei qualche mese per trarre qualche conclusione.
  2. Francesco Armillei Rispondi
    Nel momento in cui si confrontano le imp/exp da/verso UE con quelle da/verso gli altri partner commerciali non sarebbe però importante considerare che la UE è stata colpita maggiormente dal covid in termini relativi rispetto ad altre zone del mondo? E questo potrebbe avere un effetto negativo su imp/exp.
  3. PS Rispondi
    Forse conviene anche a noi uscire dall'unione europea? Considerando i dazi imposti all'importazione da UK, credo di si.