logo


  1. Luciano Pontiroli Rispondi
    Mi pare, innanzi tutto, che ogni eventuale pretesa di risarcimento da parte di chi lamenta un danno conseguente alla vicenda TERCAS sia prescritto, essendo decorsi più di cinque anni dal provvedimento della Commissione che ritenne trattarsi di aiuto di stato. Quanto ai casi più recenti, in particolare a quello riguardante Banca Marche, anche ammesso che non sia maturata la prescrizione, ferme le considerazioni proposte nell'articolo, resta la questione se un errore della Commissione Europea nell'interpretazione del diritto in materia di aiuti di stato costituisca colpa tale da potere imputare ad essa una responsabilità risarcitoria.