logo


  1. Savino Rispondi
    No, sui tagli alla ricerca è l'Italia ad aver sbagliato in questi 30 anni, quando l'Europa era a 12-13 Stati e i fondi c'erano anche per le aree depresse.
    • Paolo Miccoli Rispondi
      Su quanto dici sono d'accordo e non a caso ho evidenziato che l'Italia sta peggio degli altri e che pagherà più degli altri uno scotto pesante. Questo però non esime la UE ad avere più coraggio perché questo è il momento di investire di più, non di meno, in ricerca e svilppo