logo


  1. Marco Bonvini Rispondi
    Viaggiando meno, si sono risparmiate la quota di costo diretto del carburante e parte delle spese di mantenimento dei mezzi, incidentalità, ecc. C'è stato anche un beneficio ambientale (quota NOx attribuibile alla combustione). Sarebbe interessante un quadro complessivo dei flussi economici Stato/cittadini.
  2. oskar blauman Rispondi
    sarebbe bello che in tutto l'articolo ci fosse anche una sola frase a testimonianza degli innumerevoli aspetti positivi che una riduzione dell'uso dei carburanti liquidi implica per una societa' avanzata, non ultimi quelli economici. Certo se non si identifica l' "economia" come una tenuta contabile.