logo


  1. Marcello Romagnoli Rispondi
    Avrei gradito che si dicesse anche che, sempre da dati OCSE, l'università italiana è finanziata per il 30% in MENO (scusate le maiuscole, ma volevo essere chiaro) rispetto alla media OCSE. Insostenibile! Si vuole fare qualcosa per aiutare gli studenti a laurearsi? Maggiori fondi e minori tasse, più servizi. I soldi ci sono, non preoccupatevi. Quello è l'ultimo dei problemi.
  2. Max Rispondi
    Considerazioni importanti. Speriamo che comunque trattandosi di scelte che hanno un impatto per la vita ciascuno le faccia non solo considerando la situazione contingente (maggiori difficoltà economiche attuali) ma anche gli effetti futuri di non continuare gli studi. D'altro canto tutto dipende da come si metteranno le cose questo inverno, e l'erogazione di lezioni online (registrate) potrebbe addirittura ridurre i costi della frequenza (trasporti, alloggio fuori sede) e rendere l'iscrizione compatibile con il lavoro, con un effetto positivo sulle iscrizioni e sulla "mobilità" (nelle iscrizioni fuori regione ma non fisica....).