logo


  1. Fabrizio Razzo Rispondi
    Articolo interessante anche se i risultati forniti dai test sono demoralizzanti. Certo che se l’importanza attribuita alla scuola si rileva dalle disposizioni emanate dal governo in questo periodo di emergenza sanitaria, non possiamo che peggiorare…
  2. Aldo Mariconda Rispondi
    Credo che la scuola dovrebbe dare alcune nozioni base, pur elementari su bilacio aziendale, il cocetto di profitto, bilancio statale, alcuni concetti di MKTG. Non per formare degli esperti ma per capire e anche non bere le frottole e la demagogia di troppi politici. Non occorre molto. Basta saperlo fare. Io l'ho visto col nipote a un liceo scientifico a PD. Forse anche per questo ha poi scelto economia digitale ad H-Farm
  3. EMILIO Rispondi
    Sono interessanti due punti per me: 1) il gender GAP : sarei interessato in proposito ad ascoltare possibili motivazioni anche perché poi le laureate superano i laureati quindi forse sarebbe il caso di fare un test analogo ai laureati per verifica 2) sono curioso di capire se è possibile una analisi che confronti le capacità di comprensione finanziaria oltre che degli studenti, degli italiani in generale con la chiarezza delle norme e dei principi applicabili in italia rispetto a quelli di altri paesi assieme al comportamento di chi dalla ignoranza finanziaria ci guadagna e ai giornali specializzati in materia pubblicati in italia. Non vorrei che il GAP italiano sia omogeneo anche negli altri settori citati il che potrebbe far capire che la carenza ha più che origini scolastiche nell'ambiente socio, culturale. Grazie a chi potrà ...