logo


  1. Marco De Antoni Ratti Rispondi
    Grazie per l'interessante intervento. https://www.elmundo.es/ciencia-y-salud/salud/2020/03/04/5e5ecb8cfc6c836f738b45d5.html In Spagna contano di ERADICARE il virus nelle prossime due settimane. La penisola iberica adottato le stesse misure restrittive del'Italia ai primi casi di contagio, che ora sono appena 160 nel paese e crescono con una progressione non esponenziale. Hanno già adottato la "linea dura" che prevede di evitare qualsiasi forma di contatto con le popolazioni infette: Italia, Iran, Singapore, Giappone e Cina. alle autorità italiane rimproverano la leggerezza con la quale dalle zone rosse sono fuoriuscite persone e famiglie, diffondendo il virus in tutte le altre regioni italiane. Sorge a questo punto la domanda se il caso italiano non sia piuttosto un virus elettorale, artificiosamente protratto oltre la data del referendum costituzionale che rischia di essere rinviato a causa dell'emergenza in essere e, con ogni probabilità, di essere rinviato "a data da destinarsi" come tutti i diritti della Carta Fondamentale che permettono la vita delle associazioni e dei corpi intermedi. Il Governo sta infatti discutendo oggi di vietare qualsiasi forma di incontro per imporre uno SPAZIO VITALE di almeno un metro per ogni cittadino. Questa falsa scienza politica nostrana servirà forse a far passare nel silenzio un taglio del 30% del numero di parlamentari in quella che era una Repubblica parlamentare??