logo


  1. Mirko Zanette Rispondi
    Non mi è chiaro dove voglia andare a parare questa analisi: ovvio che gli immigrati abbiano una ricchezza inferiore a quella degli italiani... e quindi?
  2. Mahmoud Rispondi
    Mi sembra molto strano, le famiglie immigrate pagano tutte le spese che la collettività sostiene per loro oltre alle pensioni degli anziani italiani, come spesso riportato da fonti autorevoli: devono essere quindi mediamente in grado di accumulare grandi ricchezze grazie ai loro cospicui stipendi dichiarati nonché contributi versati.
  3. Domenico Napoli Rispondi
    L'analisi è sicuramente interessante, ma credo che sia comunque un fenomeno del tutto fisiologico. Molti nativi sono dotati di patrimoni ereditati più che "costruiti". Rimane chiaro che bisogna favorire il loro pieno inserimento nel tessuto produttivo al fine di farne "cittadini" a tutti gli effetti, questo a vantaggio "loro" e "nostro" per tutta una serie di ragioni di stabilità economica, politica e sociale.