logo


  1. Lorenzo Boscarelli Rispondi
    Gli autori affermano che di recente l'esigenza di costruire nuove scuole si è molto ridotta, per la diminuzione del numero di studenti. Data l'enormità del fabbisogno di investimenti in edilizia scolastica indicato dagli autori (200 miliardi di euro) sarebbe utile sapere quale parte si ritiene di dover spendere in nuove costruzioni e quale in interventi sugli edifici esistenti. Se per assurdo si pensasse di devolvere tutto l'ammontare alle 40.000 scuole attuali, si arriverebbe alla cifra di 5 milioni di euro per scuola, una cifra che appare assai poco credibile.