logo


  1. giancarlo finesso Rispondi
    Le tecniche di "nudging" hanno prodotto alcuni risultati ma , mancando ogni forma di incentivo per le aziende che le intraprendono, mi chiedo come possano essere d'interesse in Italia a ogni gestore di mense o supermercato. Sarebbe inoltre utile vedere quanto è l'investimento dello stato per l'educazione alimentare e quanto invece spende una singola azienda per una campagna promozionale dei suoi prodotti sui principali media. Credo che il rapporto sia di uno a 100. Per questo a mio avviso lo stato dovrebbe intervenire piu' massicciamente affinche' una parte della raccolta pubblicitaria abbia obiettivi consolidati e condivisibili di educazione (civica, alimentare, ....)