logo


  1. Savino Rispondi
    Gli italiani amano solo divertirsi e non hanno alcuna voglia di lavorare. Debbono dirci, con questo stato di cose, come possiamo mai riprenderci dalla crisi economica ed essere più felici. Il lavoro nobilita l'uomo e gli dà le soddisfazioni della vita, non esiste alternativa. Chi, poi, vuole socializzare sui posti di lavoro deve rendersi conto del privilegio di cui dispone attualmente rispetto alla folla di disoccupati. Queste persone possono anche licenziarsi e verificare se, senza soldi in tasca, riescono ad essere più libere e felici al netto della "palla al piede" di recarsi in fabbrica o in ufficio. Penso che gli italiani di oggi debbono solo smetterla di fantasticare e di ubriacarsi di chiacchiere inutili e cominciare a sgobbare e sudare davvero, come hanno fatto le generazioni del primo dopoguerra, grazie alle quali abbiamo avuto 60 anni di benessere, che stiamo dando per scontato quando scontato non è affatto.