logo


  1. Henri Schmit Rispondi
    Condivido e apprezzo il monito contro la Schadenfreude - un boomerang - che comunque trapela inevitabilmente in tutti i commenti. Manca una considerazione importante: la personalità, il curriculum del numero uno di DB, in forte contrasto con la serie di leader precedenti. DB lotta con problemi che per fortuna nessuna banca italiana ha conosciuto: il rischio dell'investmnent banking globale creato attraverso acquisizioni che nella crisi non si riescono più a gestire. DB non è l'unico, ma solo il più grosso investment banker globale in Europa. Quale dissesto bancario è più temibile, quelli medio-piccoli causati da problemi strutturali domestici o quello gigantesco creato dall'incapacità di gestire i rischi dell'investment banking globale sviluppato attraverso acquisizioni? Nel secondo caso l'ultimo rimedio è tagliare per sopravvivere, una decisione che prima di Christian Sewig nessuno ha osato prendere. Nel primo caso il penultimo rimedio è un lavoro molto impegnativo sul lungo periodo. C'è qualcuno che se ne occupa? L'ultima ratio è la stessa che nel primo caso: chiudere e far spazio a qualcun altro.
  2. Piero Rispondi
    Diciamo che la guerra commerciale di Trump contro la Germania e la Cina (e quindi contro la Germania indirettamente) ed il Bisogno Europeo di Salvar le Banche Tedesche e Francesi (Credite Agricole x ora lontano dalla pubblica attenzione, ma x quanto ?) han aiutato Draghi e Lagard a dire che si farà un QE2. Ma questa volta casualmente con il 50% di Corporate Bond (anche Bancari) visto che di Bund comprabili non ce ne erano più a causa del Capital Key. Ed poche settimane fa è stata cambiata zitti zitti una regoletta sui Subordinati Bancari. Pelosissima carità verso il Btp il Nuovo Qe2 anti-deflattivo ? Oppure Bail Out Maskerato di mezzo Sistema Bancario Europeo ? Il ritardo di circa 4 anni della Vigilanza Unica nel Veder anche al Nord ciò che prima vedeva solo al Sud non credo meriti nessun fazzoletto. Troppe coincidenze per essere casuali. E poi: non credo che sia finita qui come invece sembra a molti: il meglio/peggio ha da venire. Cordialità
  3. davide445 Rispondi
    Lo so bisognerebbe fare commenti seri, produttivi e con una certa profondità. Ma non posso fare a meno di compiacermi di un articolo contente valutazioni ben fatte quanto .... spiritose. Finire di leggere un articolo di strategia bancaria con il sorriso è una rarità e quindi volevo dare il mio piccolo plauso all'autore.