logo


  1. Maurizio Cocucci Rispondi
    Avete dati non aggiornati. Proprio il giorno in cui avete pubblicato questo articolo sono usciti quelli di febbraio che ha visto un aumento dello 0,7% su gennaio. Le esportazioni sono cresciute sia a gennaio che a febbraio. Il fatturato nel comparto edile è in crescita così come quello del commercio al dettaglio. L'occupazione segna ancora incrementi pertanto lo spettro di una possibile recessione o anche stagnazione si allontana.
  2. Henri Schmit Rispondi
    Giustissimo. Ma non solo “un’eventuale recessione tedesca avrebbe gravi conseguenze anche da noi”, anche solo un rallentamento tedesco può far sprofondare l’Italia in recessione. I problemi tedeschi sembrano legati soprattutto al nuovo mercantilismo (americano) nel commercio internazionale. La disproporzionalità degli effetti esprime la malattia di questo paese. Quali sono i difetti strutturali? Come riformare per eliminarli?