logo


  1. toninoc Rispondi
    Un governo realizza le promesse elettorali quando queste sono credibili , sostenibili economicamente e condivise all’interno della maggioranza. Se non si ascoltano e discutono con rispetto le obiezioni delle minoranze interne al governo chiamate “gufi”, la maggioranza si indebolisce ed i partiti che la compongono si frantumano e destabilizzano lo stesso. Renzi e Bersani docet. I governi autoritari non hanno bisogno di confrontarsi con nessuno. Forti della maggioranza parlamentare vanno avanti con i loro obiettivi anche se questi portano al disastro. Salvini e Di Maio docet.
    • Fedra Rispondi
      Gentile Tonino, grazie per aver letto il pezzo. Quello che suggerisci é corretto e comprovato in letteratura: maggioranze eterogenee (internamente e tra i partiti che le compongono) fanno più fatica a realizzare le promesse elettorali (a paritá di vincoli esterni e interni). La capacità di mediazione del Primo Ministro é cruciale.
  2. Alberto Lusiani Rispondi
    Grazie per lo studio, e' interessante cercare di quantificare con indicatori oggettivi la politica italiana. Mi piacerebbe vedere come si colloca nell'indicatore utilizzato destra-sinistra il governo Conte. Dal fatto che appaia riuscire a spendere, deduco che sia posizionato a sinistra. E' cosi'?
    • Fedra Rispondi
      Grazie Alberto per l’interesse e la domanda. In merito, ti segnalo questo articolo di Ceron e Curini sempre per LaVoce: https://www.lavoce.info/archives/54566/tanta-onesta-e-poca-competenza-i-valori-nel-discorso-di-governo/
  3. Savino Rispondi
    Secondo l'opinione degli italiani, le riforme e le semplificazioni della politica, con il bipolarismo (verso il bipartitismo) e l'uninominale, avvenute negli anni '90, erano inutili. In realtà, gli italiani si sbagliano, perchè proprio quelle riforme e semplificazioni aiuterebbero, tra gli altri, la spesa.
    • Fedra Rispondi
      Caro Savino, quello che suggerisci (maggioritario / meno partiti —> meno spesa; proporzionale/più partiti —> più spesa) é confermato da molti studi empirici comparati in scienza politica (non é un risultato unanime, ma é un risultato ampiamente confermato). Quindi SI, é molto probabile che tua abbia ragione :) Grazie per la lettura!