logo


  1. Danilo Rispondi
    Quante parole. Tutte giuste. Ma! Quando comincerete a parlare di come mettere un freno alle crescite? Prima di tutto a quella demografica, e di conseguenza a quella economico/industriale. Se si continua ad usare l'aspirina al posto del bisturi, i danni saranno sempre maggiori. Inquiniamo molto, e siamo solo una parte degli esseri che inquinano, quelli che inquinano di meno fanno di tutto per raggiungerci. Per il resto basta riflettere.
    • Amegighi Rispondi
      Decrescita felice ? Magari possiamo iniziare a ridurre le perdite idriche. Che ne dice ? Potremmo iniziare a muoverci utilizzando mezzi veloci ferroviari, diminuendo il trasporto su strada e quindi riducendo le strade ? Potremmo riorganizzare la produzione in virtù del trasporto ferroviario evitando il proliferare di zone industriali ad ogni piè sospinto e localizzandole in specie di hub ferroviari ? Potremmo iniziare a produrre solo energia elettrica solare nel paese o'sole ? Potremmo iniziare a chiederci se il lavoro da casa possa convenire in molte realtà evitando movimenti inutili e migliorando la connettività di rete ? Potremmo iniziare ad imporre in modo massiccio l'edilizia tipo case clima ? Potremmo iniziare a costruire delle vere piste ciclabili separate dalle strade (come in Germania e Olanda) e non strisce dipinte per terra per favorire gli spostamenti su bicicletta ? Possiamo fare migliaia di cose (molte già fatte da altri e da anni; basta girarsi intorno) senza porre freno a crescite....ragionando sul problema e proponendo soluzioni non demagogiche. Queste ultime sono solo parole...(come le strisce per le piste ciclabili)