logo


  1. Henri Schmit Rispondi
    Analisi precisa, informazione vera, giudizio condivisibile sull’effetto nel tempo del decreto dignità. Temo solo che l’effetto di confusione creato dalla incessante variazione delle condizioni tecniche sia peggiore dell’effetto meccanico della misura stessa. E quell’effetto è immediato.
  2. Savino Rispondi
    Se non ti fanno seminare più (per colpa del decreto dignità, che non permette i rinnovi uletriori), non raccogli più niente. A ciò aggiungiamoci il clima di terrore per il futuro che ha provocato il Governo gialloverde, per cui investimenti (in risorse umane) non se ne fanno più e domanda non ce n'è quasi più. Politici con i paraocchi, che vogliono chiudere attività commerciali la domenica, che non vogliono fare nuove infrastrutture, che vogliono punire la classe imprenditoriale, che vogliono rendere tutti più poveri, ritornando con nostalgia ai tempi in cui si viaggiava con l'asino, non possono ottenere risultati di miglioramento economico. M5s, in particolare, sta facendo gli stessi danni dei gilet gialli, con cui ha in comune la rabbia cieca, ed ha lanciato come unica proposta la definitiva schiavitù del cittadino alla mercè della politica, che eroga i famosi 780 euro. Solo le dimissioni di questo Governo ed una maggiore consapevolezza nel popolo a non riproporre, quando vota, questa demagogia possono salvarci da una catastrofe.