logo


  1. Benedetto Rispondi
    Ah quindi i paesi liberali sarebbero quelli dell'Europa occidentale? Quelli che hanno riempito i loro ordinamenti di reati di opinione e che chiedono/impongono ai social network di censurare e segnalare chi dissente dalla propaganda immigrazionista e perbenists dei loro regimi? Le vostre idee e politiche devastanti in tema di immigrazione hanno già distrutto la vita di milioni di cittadini europei, non ne avete ancora abbastanza? Voi tutto potete dirvi tranne che liberali. I veri liberali costruivano imperi coloniali e difendevano i confini delle proprie nazioni con le navi da guerra, mai avrebbero consentito l'invasione dei loro paesi da parte di schiere di fanatici che non condividono nemmeno una minima parte dei principi della democrazia e dello stato di diritto.
  2. DDPP Rispondi
    Ringrazio l'autore dell'articolo che mi ha permesso di scaricare il documento Sul Global Compact. Documento che trovo francamente complesso e nella cui lettura sto procedendo con lentezza. Credo che riuscirò a maturare un parere solo dopo un paio di letture e con qualche articolo di commento in aiuto. Premesso questo, non nascondo un certo fastidio verso coloro che imprecano contro il Governo perché vuole discuterne in aula. Mi sembra che l'aula parlamentare sia il luogo più indicato per effettuare valutazioni che non siano solo di pancia - di destra o di sinistra che sia
  3. Savino Rispondi
    Come ministro degli esteri Salvini ha già fallito, perchè, d'altro canto, sulla sacrosanta procedura d'infrazione contro l'Italia per aver sforato ogni parametro sui conti pubblici, tutti i Paesi sovranisti e tutti i Paesi del Mediterraneo stanno con la Commissione Ue.
    • Savino Rispondi
      dopo la polemica con Spataro aggiungo che Salvini ha fallito come ministro degli interni, poichè ha dimostrato, interferendo nelle inchieste con un tweet, di non saper fare quel lavoro.