logo


  1. Savino Rispondi
    Non sono un fumatore, mi dà fastidio il fumo, ma penso che sia più corretto combattere la vera evasione fiscale, andare a colpire il tesoreggiamento sterile dei grandi patrimoni, fare spending review sui privilegi immeritati dei mandarini di Stato, piuttosto che aumentare le accise, comunque su tutti i ceti sociali, del tabacco. Lo stesso vale per la benzina (Francia docet) e per l'assurdità delle bibite gassate e zuccherate. Se gli aspiranti governanti avessero paura di andare a toccare le rendite tabù dovrebbero non candidarsi
    • Carlo Rispondi
      L'articolo non fa paragoni con altri tipi di interventi che lo stato puo fare. Dice semplicemente che alzare le tasse sulle sigarette aumenta il gettito per lo stato e sembra essere correlato con una riduzione dei consumatori. In piu, se ci fosse una relazione causale tra il prezzo e il numero di fumatori sarebbe un bene doppio perche i fumatori ammalandosi di cancro e altri problemi respiratori hanno un costo maggiore sul sistema sanitario, quindi diminuendo il numero di fumatori risparmi sulla sanita. Tutto questo puo essere fatto in aggiunta ai provvedimenti che hai elencato.