logo


  1. Gasper Rino Talucci Rispondi
    Almeno la Lega propone un approccio. La proposta dell'articolo invece non propone alcuna soluzione, solo il solito assunto ideologico dell'accoglienza "senza se e senza ma". Che ha avuto come unico risultato di ingigantire il problema e creare una nuova attività imprenditoriale, quella dei professionisti dell'assistenza. Il tutto a spese dei contribuenti. A cui venivano invece chiesti sempre nuovi sacrifici. Forse anche i professori universitari necessitano un un bagno di realtà, fuori dello loro paludate e privilegiate aule. PS: Come analisti economici vi si legge con interesse, al di là delle opinioni. Come politici siete solo di parte. Peccato.
    • Pierpaolo Rispondi
      Affrontare il problema dell'accoglienza rimirando i luoghi comuni del cattivismo provinciale (l'accoglienza è una assunto ideologico, i professionisti dell'assistenza, e io pago e faccio sacrifici, le paludate e privilegiate aule dei professori universitari, e via discorrendo) non smuove di un millimetro il problema. Le politiche nazional-populiste derivano e si sono affermate grazie al fatto che ormai da tempo questo Paese ha le pezze nel sedere. Solo risolvendo le mille patologie ormai croniche (di cui l'accoglienza è un aspetto veramemente marginale) che attanagliano l'Italia si può sperare di avere una visione meno disperata del nostro futuro. L'approccio della Lega è di una tristezza infinita perché non risolve niente e perché da soddisfazione a chi meriterebbe ben altre soddisfazioni.
  2. Giampiero Rispondi
    Alla pelle dei cittadini italiani da cui si pretende di risolvere i problemi del Terzo Mondo non è lecito pensare. La filantropia non può essere un metodo di Governo semmai una ideologia spesso ipocrita.
  3. Giacomo Rispondi
    Sempre di più la Voce pubblica articoli di taglio essenzialmente politico. Questo ne è un esempio, a partire dal titolo.
  4. roberto Rispondi
    non credo purtroppo: il risultato sarà di aumentare nei più la percezione dell'assedio e così troveranno giustificazione provvedimenti ancora più oltranzisti che sicuramente Salvini ha in animo
  5. Roberto Rispondi
    Ma se aumenti la paura e i disagi essendo tu al governo e responsabile delle politiche sugli immigrati non potrai avere dividendi elettorali ma solo perdite. Sarà interessante vedere il declino di Salvini proprio sul tema che lui ha puntato di più. Anch'io mi aspetto un innalzamento dei toni in futuro ma stavolta sarà controproducente per lui, che ne pensa?