logo


  1. Piero Rispondi
    L'onesta intellettuale e' ricordare le critiche di Spaventa, rilevatosi oggi giuste, all'adozione dell'euro in presenza di paesi con squilibri economici. Forse se all'epoca avessimo dato peso ai suoi consigli la situazione attuale dell'Italia sarebbe migliore.
  2. Claudio Buriani Rispondi
    Spaventa è pure stato presidente della Fondazione Monte Paschi di Siena. Poi abbiamo avuto l'avvocato Mussari, che è riuscito a distruggere il Monte con un indebitamento pauroso, passando poi alla presidenza dell'ABI (?). Mulas qui fricabat consul factus est.