logo


  1. Piero Rispondi
    Le politiche monetarie con strumenti non convenzionali devono essere attuate in modo preventivo e rapido, cosa che non è successa in Europa, sono state utilizzate tardi e non in modo rapido. In Europa c'era bisogno di fare crescere la base monetaria negli anni 2011 e seguenti, ciò non è avvenuto, perché le misure sono state sterilizzate fini al 2015. Finalmente siamo arrivati nel marzo 2015 al Qe con il contagocce. Nell'ultimo anno la base monetaria è cresciuta di circa 900 miliardi e gli effetti positivi si sono visti. Pensate se ciò sarebbe stato attuato nel 2011? Il Pil sarebbe cresciuto prima, avremmo avuto meno crediti incagliati sulle banche e quindi meno banche in difficoltà. Altro è il problema fiscale che abbiamo in Italia, dobbiamo finanziare la spesa pubblica più alta dell'Europa, qui si deve agire su essa è non chiedere sempre flessibilità, ossia ulteriore debito.