logo


  1. RiccardoB95 Rispondi
    Veramente interessante , articolo con un analisi approfondita sul comportamento dei risparmiatori, articolato secondo vari livelli di lettura, che consentono di guardare alle diverse strategie in base alle proprie conoscenze economiche (che siano esse avanzate o meno) .
  2. IC Rispondi
    Spesso la scelta dei risparmiatori è influenzata dai suggerimenti di impiegati bancari e di promotori finanziari, quindi è a questi ultimi che dovrebbe essere indirizzato questo invito alla cautela
  3. Matt Rispondi
    Ottimo articolo, analisi molto articolata ed interessante, di facile lettura e con buoni spunti di riflessione circa il comportamento dei risparmiatori in questo periodo di turbolenza economica.
  4. zipperle Rispondi
    Molto semplicistico e alquanto parziale quanto affermato. Semplicistico: non è possibile limitarsi alla correlazione tra andamento dei mercati e raccolta dei fondi per stabilire se esiste un nesso tra le due variabili (sarebbe meglio controllare econometricamente per qualche variabile che impatta su entrambe). Parziale: le strategie a momentum, pur essendo piuttosto rischiose in termini di drawdown, spesso battono il buy&hold (la ricerca in merito, specie in campo comportamentale, è ormai sterminata).