logo


  1. Porcu Silvana Rispondi
    Non ha senso!La valutazione sensata è quella da parte di terzi. È già in atto...basta prenderne atto ed essere conseguenti. Fatta la diagnosi si deve curare il male.
  2. elena scardino Rispondi
    Giuste e puntuali osservazioni nell'ottica di perfezionare il progetto. Ma lasciate dire a una ex preside di scuola media che si è ritirata nel 1992 dopo 13 anni di battaglie e spesso delusioni che a me sembra l'avverarsi di un sogno il fatto che si lavori sull'autovalutazione delle scuole addirittura a livello nazionale. Quando lavoravo era già visto come rivoluzionario e invasivo dalla maggior parte degli insegnanti il mio sforzo di far confrontare i risultati delle classi con strumenti oggettivi, come verifiche o simili.