Lavoce.info

Come combattere l’evasione

La legge di Stabilità è molto ottimistica nelle stime di recupero dell’evasione fiscale: circa quattro miliardi solo per 2015. Una raccolta di articoli pubblicati su queste pagine analizza un fenomeno molto radicato in Italia e suggerisce alcuni strumenti di contrasto.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!

Precedente

Il Punto

Successivo

Se la multinazionale arriva da un paese emergente

  1. graziano camanzi

    50 pagine… Ma una breve sintesi almeno sulle proposte no? Buon lavoro e grazie ancora, comunque…

  2. ernesto volpicella

    Ottima l’idea di far versare alla P.A. l’IVA fatturata dai fornitori, i quali non avrebbero problemi di sorta, se, in sede di liquidazione periodica, se tale IVA venisse considerata come Iva effettivamente versata ( anche se tramite la P.A.)

  3. Franco

    Molti appartamenti di pregio e ville sono abitate da italiani che ne sono notoriamente i proprietari mentre la titolarità è di una società estera. Nulla di illegale ma perché lo fanno? Basterebbe una visura catastale in una media città, per non dire dei luoghi di villeggiatura, e si potrebbero individuare molti elusori o evasori. Ovviamente ci vorrebbe la collaborazione dei Comuni che sono a conoscenza di chi effettivamente occupa quell’immobile. Oltre alle motivazioni fiscali, la proprietà estera rende più difficile agire giudizialmente, esempio per motivi condominiali o, comunque, per cause di valore limitato.

Lascia un commento

Non vengono pubblicati i commenti che contengono volgarità, termini offensivi, espressioni diffamatorie, espressioni razziste, sessiste, omofobiche o violente. Non vengono pubblicati gli indirizzi web inseriti a scopo promozionale. Invitiamo inoltre i lettori a firmare i propri commenti con nome e cognome.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén