Friedman l’economista,
certo di fine vista,
pur se di poca voce,
è bravo quando cuoce

e ha quindi sentenziato
che al mondo non esiste, un pasto regalato.
Però c’è l’eccezione
a questa gran lezione,

ossia che il Bel Paese
mangia e non bada a spese!
Inver, chiede l’Unione,
si abbondi in refezione,

e fa sentir lavoce
al Giulio che assai nuoce.
Se il PIL tende a calare
s’aumenti il desinare,

non sforbici la Destra
vogliam lesso e minestra.
Non tagli, ma tagliata,
non costi, ma costata!

Sia dunque finanziato
il pasto al pensionato,
ed a l’ente locale
menù “domenicale”!

Gran pranzo al ferroviere,
galà per il banchiere,
in tavola al docente
di più per il suo dente

e a mensa dell’azienda
si includa pur merenda,
tè verde e con biscotti
ricetta Bertinotti.

Del vitto al consigliere
sia colmo un gran paniere
e all’Hilton colazione,
se viaggia la Regione.

Lavoce è di tutti: sostienila!

Lavoce.info non ospita pubblicità e, a differenza di molte altre testate, l’accesso ai nostri articoli è completamente gratuito. L’impegno dei redattori è volontario, ma le donazioni sono fondamentali per sostenere i costi del nostro sito. Il tuo contributo rafforzerebbe la nostra indipendenza e ci aiuterebbe a migliorare la nostra offerta di informazione libera, professionale e gratuita. Grazie del tuo aiuto!