logo


  1. Dino Biselli Rispondi
    Articolo davvero molto interessante soprattutti per le azioni proporste. Sul mio blog ho scritto un piccolo post relativo ai dati del Rapporto OSMED e la relazione esistente fra regioni sottoposte a piani di rientro la scarsa diffusione dei generici nel loro ssr. http://miopharma.blogspot.com/2014/03/i-farmaci-equivalenti-i-dati-del.html
  2. Enrico Rispondi
    Oltre a tutto ciò che è stato detto nell'articolo, da medico aggiungerei un altra questione culturale e professionale apparentemente teorica ma in realtà molto pratica: quali scopi vuole raggiungere la Medicina moderna. E' giusto spendere enormi ricchezze per far vivere pochi mesi persone in fase terminale? Ad esempio alcuni malati oncologici sono sottoposti a terapie che forse aumentano di poco la sopravvivenza, a costo di effetti collaterali gravi. Ma un breve allungamento della sopravvivenza (in ampie casistiche anche 1 o 2 mesi diventano statisticamente significativi) è sempre e comunque un obbiettivo da raggiungere?