logo


  1. Aruna Dindane Rispondi
    Purtroppo tagliate un po' troppo corto sulla parte relativa all'Italia, che poi è ciò che interesserebbe maggiormente. Sarebbe stato interessante inoltre spendere considerazioni sul fatto che in un mercato del lavoro meno flessibile - specie in uscita - come quello italiano, l'effetto dell'incertezza è verosimilmente ancora più rilevante.
  2. mario Rispondi
    Quindi, ricapitolando, quando le imprese e le famiglie vedono un futuro incerto investono e spendono di meno? Che scoperta scientifica!
  3. Piero Rispondi
    In America la crisi e' passata, le istituzioni sono intervenute subito, l'incertezza non vi è stata, Marchionne ha detto che la sua Fiat oggi vive dolo in base al mercato americano, al contrario in Europa visto il basso consumo la sua azienda e' in perdita; l'incertezza in Europa sta uccidendo tutti i paesi, vedete chi è il responsabile dal 2012 ha annunciato che farà tutto quello che occorre per salvare l'euro, al contrario lo sta uccidendo e quindi di riflesso tutte le economie dei paesi euro, vedremo il 5/6 se passerà si fatti e se i fatti saranno quelli giusti.
  4. MG Rispondi
    Occorrerebbe tenere conto degli effetti dell'incertezza anche quando si tratta di regolare il mercato del lavoro. Bassi salari ed elevato livello di incertezza = precarizzazione = minori consumi