logo


  1. Michele Rispondi
    Ilva, alitalia, l’aumento dell’iva e accise sono le principali polpette avvelenate lasciate dai governi renzi/Gentiloni a beneficio di chiunque avesse vinto le elezioni del 4 marzo. Gli italiani ringraziano e speriamo se ne ricordino alle prossime politiche
  2. Andrea Goldstein Rispondi
    Fa specie come a gestire AZ si siano susseguiti managers privi di,competenze nel trasporto aereo, mentre altrove ,nn ci sono praticamente esempi di generalisti
  3. Mauro Milia Rispondi
    Se le regole europee fossero state migliori e non avessero seguito quelle della "deregulation amerikana" forse oggi staremmo meglio tutti e ogni "Stato" d'Europa avrebbe mantenuto la propria compagnia aera di bandiera invece di sguinzagliare arruffoni di ogni genere affiancati da consulenti che non sanno neanche come e' fatto un aereo. Le regole europee vanno cambiate, ci penseranno Luigi Di Maio e i suoi collaboratori a cambiare le regole europee: "una volta presentammo 300 mila firme a monteciorio per il referendum sull'euro" poi Luigi disse in TV: "l'Europa sara' meno restrittiva nei nostri confronti e quindi il referendum non serve piu'". Il liberale Ugo vince ma non convince.