logo


  1. Simona C. Rispondi
    Da dirigente in una PMI, fortemente convinta che la qualità dell'ambiente di lavoro, non posso che ringraziare per la conferma della bontà del mio approccio. 2 commenti in merito all'articolo. 1. Il part-time è forse una proxy approssimativa della flessibilità soprattutto nelle PMI dove le logiche di tale scelta vanno oltre alla discrezionalità del dirigente (uomo o donna che sia) nel soddisfare le esigenze dei dipendenti. Un survey su dipendenti di uno specifico settore su disponibilità meno strutturate (es.modalità di concessione dei permessi) potrebbe essere più efficace per evidenziare un'eventuale diversità di comportamento del gender. 2. In generale, sarebbe prezioso dimostrare/inidcare di quanto la produttività cresce grazie all'effetto "donna-dirigente". Forse in questo modo potremmo evitarci le quote rosa.