logo


  1. Carlo Rispondi
    I dettagli dell'accordo non sono ancora chiari ed e' probabile che sara' piu' articolato di quanto finora trapelato sulla stampa. In ogni caso, e' singolare che gli Stati Uniti siano contenti di compensare il deficit commerciale in prodotti manufattureri (spesso ad alta tecnologia), aumentando le esportazioni di prodotti agricoli ed energetici. E' il classico modello di commercio nord-sud, ma in questo caso il nord e' la Cina e il sud gli USA.
    • Alessia Amighini Rispondi
      È singolare solo in apparenza. È vero che l'export cinese verso gli USA è composto soprattutto dall'elettronica, ma guardando al solo contenuto di valore aggiunto nei flussi di export cinese (e non ai flussi lordi), l'avanzo cinese si ridimensiona molto perché molte componenti hightech del settore arrivano proprio dagli Stati Uniti. La scelta di maggiore export di prodotti agricoli ed energetici è una scelta politica, quella di Trump di voler favorire alcune tra le sue maggiori costituencies.