logo


  1. Flavio Rispondi
    Interessante. Quello che è confortante è la decisa decelerazione delle emissioni dal 2011. Ma è tutto ancora troppo lento rispetto alle esigenze del pianeta secondo me. Tra l'altro andrebbe precisato che si tratta di flussi e non di stock. In altre parole se anche la crescita di emissioni si arrestasse (come nel 2016), esse rimarrebbero positive e quindi contribuirebbero ad aumentare lo stock di CO2 e altri gas in atmosfera. All in all non sono ottimista, almeno a politiche pubbliche e attitudini private vigenti.
  2. Bruno Jimenez Rispondi
    Ottimo articolo. Parte da un dato che tende a sbigottire un po', ma poi disaggrega il totale in modo da renderlo piu plausibile. Personalmente credo che un grande equivoco stia nella differenza fra produzione di energie elettrica e produzione di energia primaria. Il primo e' un piccolo sottogruppo del secondo. Di sicuro si sono fatti enormi passi avanti per quando riguarda la decarbonizzazione della produzione elettrica, molti, molti di meno per la sostituzione delle fonti fossili negli altri ambiti di utilizzo (come precursori chimici, per usi termici, per il trasporto, etc...). C'e' anche da considerare che c'e' una buona parte della popolazione mondiale (~50%) che sta pasando in pochi anni da una stile di vita "low tech" ad uno ad alto consumo energetico, e per questi paesi le fonti fossili rappresentano la parte del leone, sia perche minimizzano l'investimento iniziale, sia perche valorizzano risorse energetiche spesso gia presenti nel paese. Insomma poteva andarci ancora peggio... E comunque l'industria e' relativamente svelta a cogliere gli avanzamenti tecnologici per recuperare competitività (in quest'era di tassi bassi e sovracapacità di risparmio): appena una nuova tecnologia raggiunge un valore critico di redditività diventa un bene di investimento! L'adozione e' parabolica, e chi resta indietro si adegua o va fuori mercato. Credo insomma che una volta che queste tecnologie saranno "economicamente" mature (e quasi ci siamo), l'adozione sara rapida e massiccia.