logo


  1. Toma Enzo Rispondi
    IL MONDO DEL LAVORO ORMAI DA OLTRE 20 ANNI E IN CONTINUA EVOLUZIONE SIA IN TERMINI GIURIDICI CHE COME MODO DI PRODURRE. STA NELLA CAPACITA' DEI GOVERNI CON I LORO PROGRAMMI INSIEME A TUTTE LE PARTI SOCIALI RIMETTERE AL CENTRO LA POLITICA DEL LAVORO RIFORMANDO INAZZITUTTO LA SCUOLA SUPERIORE CHE DEVE DIVENTARE IL COLLEGAMENTO REALE CON IL MONDO DEL LAVORO, SUCCESSIVAMENTE L'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO VA CAMBIATO COME IL MODELLO TEDESCO, DOVE L'ALTERNANZA PREPARA I GIOVANI EFFETTIVAMENTE AL MONDO DEL LAVORO. LE ULTIME RIFORME DEL LAVORO SI SONO CONCENTRATE VEDESI JOBS ACT SUL ARTICOLO 18 E INCENTIVI AL DATORE DI LAVORO. INVECE VA RIVISTO COMPLETAMENTE NON IN TERMINI DI DIRITTO LAVORO, MA COME SI PREPARA AL FUTURO I GIOVANI IN TERMINE DI: SCUOLA SUPERIORE E ORIENTAMENTO; UNVERSITA' E INSERIMENTO LAVORATIVO; FORMAZIONE CONTINUA DURANTE LA VITA LAVORATIVA. INFINE LA POLITICA DEVE PROGGETTARE COSTRUIRE E AVERE UNA VISIONE DI POLITICA ECONOMICA E INDUSTRIALE PER I PROSSIMI 30 ANNI, PERCHE' IL MERCATO DEL LAVORO CONTINUERA' A CAMBIARE VELOCEMENTE E CI SARANNO MESTIERI CHE SCOMPARIRANNO E CI DOBBIAMO PREPARARE AI NUOVI CHE EMERGERANNO. IL NOSTRO E' UN PAESE CHE DA ANNI SI E' FERMATA IN TERMINI DI PROGGETTUALITA', E TUTTO E' IN DISCUSSIONE DESTRA O SINISTRA. MA IL MONDO CHE STA CAMBIANDO ATTRAVERSO IL LIBERO MERCATO E IL CAPITALISMO AVANZATO VA IN UN ALTRA DIREZIONE. IL LAVORO DEVE TORNARE A DARE STABILITA,' DIGNITA', E OPPURTUNITA'.
  2. Savino Rispondi
    Per avere occupazione in questo Paese occorre una minore ingerenza del sindacato nell'economia nazionale e una sua maggiore concentrazione negli angoli deboli della società e sui posti di lavoro, per verificare soprattutto sicurezza e norme contrattuali individuali.
    • QualeWelfare Rispondi
      mmmhhh...sa che quello temo sia il ruolo del ministero del lavoro / ispettorati...diamo a Cesare quel che è di Cesare...e soprattutto che Cesare si muova....
  3. Giorgio Rispondi
    D’accordissimo. Il punto è che un Pd post-renziano si preoccuperebbe SOLO di ricucire con un movimento che, morto Lama, ha saputo dire sempre e solo NO ✊️.
    • QualeWelfare Rispondi
      ohh sì...con un piccolo, insignificante, rischio...che se il principale partito di centro-sinistra adotta posizioni come queste, dialogando solo con i sindacati cosiddetti "moderati" (...), tralasciando la principale organizzazione sindacale (non l'ultima eh..) e proponendo politiche come quelle adottate 2011-15 (avete forse visto un significativo investimento in politiche attive del lavoro? per completare la security dopo la flexi......? significativo dico, eh, non bruscolini..), immaginate il rischio qual'è? che tra qualche anno Lega e Forza Nuova si prendono il 25% ..e non è un bel vedere.. Europa docet..ma forse questo non è un rischio che sta a cuore a chi scrive ...
    • QualeWelfare Rispondi
      ...e qualche mese dopo, le puntuali previsioni di QualeWelfare si sono drammaticamente avverate....con buon pace di quelli che si arrovellano sulla cgil che dice sempre NO.... complimenti, ora vediamo come e quando si riuscirà a ricostruire "qualcosa di sensato a sinistra"...