logo


  1. stefano fontana Rispondi
    Dove si forma il valore di un'impresa esportatrice? Come sarebbe assurdo pretendere di tassare in Italia gli utili della Nissan, così è corrispondentemente assurdo sostenere che il valore dei colossi del web si forma dove sono localizzati gli inserzionisti della pubblicità. La verità è che la Ue, con la sua folle legislazione in tema di divieto di brevetto delle opere dell'ingegno, ha lasciato campo libero agli americani in un settore essenziale.
  2. DDPP Rispondi
    Il guadagno dei fornitori si beni e servizi su piattaforme web, per semplificare, è determimato da tre criteri: Dalla differenza tra prezzo di acquisto del bene e prezzo di vendita (criterio tradizionale); dalla percentuale sul fatturato retrocessa alla piattaforma dai fornitori che direttamente forniscono i beni/servizi; dal traffico pubblicitario a pagamento che la visibilità della piattaforma riesce a catturare. Considerando la diversa natura di questi introiti, a mio parere l'unica forma di tassazione potrebbe essere una sorta di dazio sul valore della merce transata. E mi tremano i polsi a pensare quale percentuale potrebbe essere quella giusta! Ma poi, sarebbe una percentuale unica per tutta la UE? Ogni stato potrebbe decidere la sua? O avere percentuali diverse a seconda della merce in vetrina? E se la piattaforma non ha stabile organizzazione come pretendere l'imposta? Attendo fiducioso il nuovo Testo Unico sul balzello telematico.