logo


  1. Aston Rispondi
    Arriverà il giorno in cui si metteranno al centro della discussione questi benedetti "contratti stabili"? Nel comparto del commercio ad esempio come si possono pretendere impennate nella "stabilizzazione a tempo indeterminato" quando per un dipendente sono previsti 14 mensilità (più ovviamente la mensilità di liquidazione) per 11 mesi lavorati e con un cuneo fiscale da follia?
  2. bob Rispondi
    Un incentivo una-tantum da questo risultato. Una politica industriale di sviluppo e di lungi iranti linee guida darebba altre prospettive.
  3. Michele Rispondi
    "Valutare una riforma del mercato del lavoro è un compito complesso" e richiede tempo. Valutare invece una marchetta elettorale come il jobact è cosa veloce: 20 mld regalati alle imprese finanziati con aumento della tassazione per ottenere nulla in cambio dalle imprese, neanche maggiori investimenti. 20 mld che vanno dalle tasche dei contribuenti (i.e. Lavoratori dipendenti) a quelle delle imprese, che poi le tasse neanche le pagano.
  4. fulvio krizman Rispondi
    Se "be competitive" vuol dire agire solo sulle retribuzioni con le conseguenze sociali che già stiamo osservando,credo che per il nostro paese il futuro sarà tutt'altro che roseo.
  5. Amegighi Rispondi
    Mi permetto solo una considerazione/domanda: le imprese che non investono in capitale umano (soprattutto giovane ed innovativo) non sono sostanzialmente imprese che vivacchiano cercando di mantenere lo status quo senza innovarsi ? E l'industria che è sostenuta da questo tipo di imprese può veramente essere definita un'economia "occidentale", tecnologica (o per dirla secondo qualcuno "2.0"), basata sull'innovazione, invenzione, progettazione e visione a lungo termine, o invece un'industria di tipo antico basata sulla dimensione di grosse imprese e sulla rete precostituita di piccole e medie imprese che gravitano intorno dipendendo da essa ?
  6. Savino Rispondi
    Per dare il lavoro ai giovani ci vuole solo Etica, nel fare impresa senza aspettarsi un extraprofitto selvaggio e nella consapevolezza che, arrivata una certa età, si può vivere del proprio senza egoismi. Tutto il resto sono solo chiacchiere.
    • Aston Rispondi
      Questo sarà possibile quando anche lo Stato avrà una sua Etica nell'imposizione fiscale senza aspettarsi una extratassazione selvaggia rispetto a tutti i paesi civili. I numeri sulla pressione fiscale parlano chiaro.