logo


  1. giuseppe condello Rispondi
    Per una buona volta si potrebbero sapere quali sono i reali contenuti di questi trattati di modo che si possa capirne qualcosa? Grazie
  2. Emanuele Rispondi
    Il problema è che persino i più ardenti sostenitori di questi trattati (incluso il TTIP) ipotizzano impatti risibili sull'economia (neanche l'1% del PIL tra 20 anni). Quindi i rischi potenziali non giustificano affatto tali benefici, che tra l'altro si distribuirebbero sicuramente in modo estremamente polarizzato sulla popolazione generale. Tutto questo in un contesto di crescente rigetto verso le decisioni centralizzate a livello Europeo che rischia di provocare danni enormi all'economia continentale. Sinceramente, mettendo insieme tutti i fattori, ritengo che la Commissione abbia fatto benissimo a spostare la decisione ai parlamenti nazionali; è ovvio che questo significa l'affossamento dei trattati, ma tanto l'aria è cupa persino dall'altra parte dell'Atlantico. Insistere sarebbe stato un suicidio politico, per dei vantaggi economici risibili.