logo


  1. Erminia Rispondi
    E delle leggi contro l'inquinamento non rispettate proprio dai colossi industriala in Italia?
  2. tom Rispondi
    Ma i contenuti di questo Ttip qualcuno li conosce... Il più grande trattato commerciale del 21 secolo e non c'è modo di leggere un testo ufficiale che sia uno...
    • Giulio Rispondi
      Non sono stati resi pubblici gli atti se non dietro le insistenze di chi del TTIP già sospettava. Sul sito della campagna nazionale Stop-TTIP trovi infatti i documenti originali, più delle analisi e ricerche condotte dagli aderenti alla campagna (Fairwatch, tra gli altri). Ecco dove reperire i documenti desecretati: http://stop-ttip-italia.net/documenti/
  3. Enrico Rispondi
    Quindi secondo l'autore l'Italia non sta svendendo abbastanza i propri "gioielli", ma dovrebbe adattare il proprio sistema per fare in modo che lo "shopping" di capitali esteri compri i vari capi e brand nostrani.. Interessante.. Non si tiene forse in considerazione della de-industrializzazione che ha avuto origine (e tuttora prosegue) ben prima la crisi 2007-8 proprio da quando l'Italia ha abdicato l'uso di una politica nazionale nei confronti dei obblighi dogmatici comunitari, i quali vedono nei capitali esteri la sola unica e possibile fonte di investimento, dimenticandosi completamente, a partire da all'ora, le parole investimenti pubblici e piano industriale (ancora ben presenti in molte altri paesi, molti dei quali occidentali). Risultato: apriamo le finestre e guardiamo le piazze.