Lavoce.info

Author: Francesco D’Acunto

d'acunto Francesco D’Acunto è Assistant Professor of Finance alla Carroll School of Management, Boston College, e Junior Faculty Fellow della Kauffman Foundation. Ha ottenuto il PhD in finanza all’Universita’ della California-Berkeley dopo una laurea triennale in economia alla Sapienza e una laurea magistrale all’Università di Tor Vergata. La sua ricerca si interessa delle determinant di aspettative e scelte economiche, e di come interventi pubblici (politiche macroeconomiche) e private (FinTech) possono guidarle verso scelte economicamente ottimali. Il suo lavoro è stato pubblicato in giornali come Review of Economic Studies, Review of Financial Studies, e Journal of Financial Economics, e discusso da media nazionali e intrernazionali quali l’Economist, il Wall Street Journal, Forbes, Washington Post, Daily Mail, Globe and Mail, Handlesblatt, Die Welt, La Stampa, Haaretz, Kommersant, e CNN business.

Dall’Iva una spinta ai consumi per far partire la ripresa

La Germania ha scelto un taglio temporaneo dell’Iva per stimolare la domanda aggregata. È una misura efficace e non convenzionale perché agisce direttamente sulle aspettative dei consumatori, senza il tramite di banche e imprese. È adatta anche all’Italia.

Un aumento annunciato dell’Iva per spingere i consumi?

Per Italia e Grecia che faticano a uscire dalla recessione servono politiche macroeconomiche innovative. E le aspettative di inflazione fanno salire il consumo di beni durevoli. La soluzione nell’annuncio di un aumento dell’Iva controbilanciato da una pari riduzione della tassazione sul reddito.

Dal telecomando all’urna nell’era del digitale

Un’informazione distorta può avere effetti rilevanti sul voto? L’aumento di offerta televisiva dovuto al digitale terrestre ha ridotto la quota di voti del centro-destra di diversi punti nelle elezioni regionali del 2010. Il calo è più rilevante dove la popolazione è più anziana e meno istruita.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén