Lavoce.info

Author: Amelia Torrice

torriceIn magistratura dal 1980. Dall’ottobre 2009 svolge le funzioni di presidente di sezione presso la sezione lavoro della Corte di appello di Roma.Da maggio 2012 è componente della commissione per l’analisi dei flussi e delle pendenze presso la Corte di Appello di Roma. E’ stata Direttore dei Sistemi Informativi automatizzati per la giustizia civile e responsabile del Processo Civile Telematico ed ha collaborato con il Consiglio Superiore della Magistratura. E’ stata docente nei corsi di aggiornamento professionale presso il CSM e Presso la Scuola Superiore della Magistratura. Si occupa di diritto del lavoro, di diritto comunitario, di discriminazioni sui luoghi di lavoro, di dati giudiziari e trattamenti di dati per ragioni di giustizia, di dirigenti degli uffici giudiziari. E' consigliere presso la corte di cassazione

Le carte nella manica del processo telematico

Il processo di digitalizzazione della giustizia civile fa sperare in processi più veloci e trasparenti. Ed è anche un percorso irreversibile. Nessun timore dunque per la recente norma che ripristina anche le copie cartacee di atti e documenti. È il tentativo di disciplinare una realtà di fatto.

Le ferie ridotte del giudice? Un boomerang*

Lungi dal produrre effetti miracolosi, la riduzione delle ferie dei magistrati rischia di diventare un ulteriore fattore di complicazione e di inefficienza della giustizia ordinaria. Le misure che davvero servirebbero per ridurre i tempi di definizione delle controversie e l’arretrato.

UN’ANALISI RIGOROSA A ROMA

.

 

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén