Lavoce.info

Tag: infermieri

Il Punto

La detassazione delle imprese che assumono donne fa aumentare l’occupazione femminile, particolarmente bassa in Italia. La conferma arriva da uno studio sui risultati prodotti dallo sgravio contributivo previsto dalla riforma Fornero. Niente cambia però per i divari salariali. Uno degli obiettivi degli investimenti in sanità del Pnrr è la valorizzazione della professione infermieristica. Una buona idea che produce vantaggi per tutti: cittadini, medici, infermieri stessi e casse dello stato. A patto di superare molte resistenze, anche culturali. Le sanzioni bloccano le esportazioni italiane verso la Russia. Sul totale del nostro export valgono appena il 2 per cento, ma il danno è concentrato in alcuni distretti che producono beni di lusso. Anche il sostegno pubblico va circoscritto alle sole aziende colpite dalla chiusura del mercato russo. Nel 2021 le rimesse degli immigrati verso i loro paesi di origine sono aumentate, benché la loro condizione economica e finanziaria non sia certo migliorata. È presto per dire se ci sono ragioni profonde dietro al fenomeno. Intanto se ne può tracciare la mappa.

È online il programma del Festival internazionale dell’economia, che si svolgerà a Torino dal 31 maggio al 4 giugno. All’interno del festival, il 1° giugno si terrà il Convegno per i venti anni de lavoce, nata nel 2002. Sarà un’occasione per ricordare Francesco Daveri.

Spesso un grafico vale più di tante parole: seguite la nostra rubrica “La parola ai grafici”.

L’accesso ai contenuti de lavoce è libero e gratuito ma, per poter continuare ad assicurare un lavoro di qualità, abbiamo bisogno del contributo di tutti. Sostienici con una donazione, anche piccola!

Professione: infermiere

Il Pnrr mette gli infermieri al centro degli investimenti per la sanità. È una grande occasione per valorizzare la professione con vantaggi per tutti, dagli infermieri stessi ai medici, dai pazienti alle casse dello stato. Non mancano però gli ostacoli.

Coronavirus, come si comportano gli altri paesi

Di fronte al diffondersi dell’epidemia, l’Italia ha scelto la strada più dura, imponendo misure con riflessi molto pesanti sull’economia. Si tenta così di ridurre in maniera drastica il contagio. Ma cosa fanno gli altri paesi, in Europa e nel mondo?

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén