Lavoce.info

Author: Laura Nieri

E’ Professore associato presso l’Università di Genova dove insegna Gestione dei rischi e Finanza aziendale. In precedenza ha insegnato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e presso l’Università di Chieti-Pescara.
Si è laureata presso l'Università di Pisa e ha conseguito il Master in Banking and Finance alla Bangor University e l'equivalente del titolo di dottore di ricerca presso la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.
E’ autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali sui temi dell’economia e della gestione di banche e assicurazioni. Recentemente si interessa in particolare al tema delle politiche creditizie bancarie e di regolamentazione bancaria.
Collabora stabilmente con il Laboratorio di Analisi Monetaria (Università Cattolica di Milano e Associazione per lo Sviluppo degli Studi di Banca e Borsa) e partecipa all'estensione di Osservatorio Monetario.

Riusciranno le nostre banche a ritrovare la redditività perduta?

Nel corso della crisi molte banche europee hanno registrato improvvise cadute di redditività, che ben poche sono riuscite a recuperare. L’analisi dei fattori macroeconomici e aziendali che le hanno determinate non è incoraggiante per quelle italiane.

Riflettori accesi sulle strategie delle banche

Il sistema europeo di vigilanza bancaria ha pubblicato un rapporto sui fattori di redditività e i modelli di business delle grandi banche. C’è più attenzione per i principi gestionali e le strategie. Oltre a qualche suggerimento ai Cda.

Rischio di credito: il lato buono dei modelli Irb

L’approccio Irb ha incentivato la diffusione tra le banche europee di modelli e pratiche di gestione del rischio più accurati ed efficaci. Giusto quindi non limitarne il ruolo nella regolamentazione prudenziale. Anche se serve qualche aggiustamento.

Crediti deteriorati: cederli è ancora una strada in salita

Nonostante il decreto che fissa un nuovo trattamento fiscale per la loro cessione, è difficile che i crediti deteriorati possano ridursi per iniziativa delle singole banche e nel rispetto delle regole di mercato. In molti casi, la bad bank sembra l’unica soluzione per far ripartire il credito.

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén